Utilizziamo i cookies per offrirti una navigazione personalizzata e migliorare il nostro sito.
Per maggiori informazioni su cosa sono i cookies, come li utilizziamo e come rimuoverli, consulta la nostra Informativa sui cookies.
Iniziando la navigazione del sito, acconsenti all’uso dei cookies.

Pallavolo maschile - Plastipol, tutto facile ad Aosta

Pubblicato: Mercoledì, 09 Marzo 2016 Scritto da Segreteria

pallavolo matteo castellariDopo tre sconfitte consecutive la Plastipol Ovada rompe l'astinenza e torna dalla più lunga trasferta dell'anno con i tre punti. Una trasferta che si è rivelata in effetti più complicata per la logistica che non per le insidie degli avversari, vista la copiosa nevicata della mattinata di sabato che aveva creato più di un allarme. Per fortuna il miglioramento nel pomeriggio ha consentito di viaggiare senza grossi patemi e di raggiungere il Palasport di Aosta.
Avversari in genere molto temibili sul proprio campo, i valligiani questa volta sono apparsi in versione dimessa, consentendo alla Plastipol di comandare il gioco e di potersi aggiudicare l'intera posta, francamente più facilmente del prevedibile.
Avvio di gara in equilibrio, almeno nei primi scambi, fino al 9 pari. Poi ci pensano i servizi di capitan Morini e di Crosetto ad indirizzare il parziale. Aosta non ha la capacità di reagire ed il finale di set è illuminante: 25 a 13.
Non cambia nulla neanche nel secondo set, Plastipol avanti in sicurezza, buona efficacia degli attaccanti ovadesi (Castellari su tutti) e parziale che scivola via sulla falsariga del primo: 25 a 14.

Se nel terzo set si è visto meno divario è probabilmente più per un rilassamento ovadese che per i meriti dei giocatori aostani: la gara è stata comunque controllata senza patemi da Morini e c. fino al 25-21 finale. Una vittoria che rilancia in grande stile le chanches degli ovadesi per i playoff, viste le concomitanti sconfitte di Caluso e Verbania.
Sabato 12 marzo la Plastipol Ovada può giocarsi un'altra sfida fondamentale in chiave playoff. Al Palasport Geirino arriva infatti il Caluso, formazione attualmente al terzo posto, ultima posizione playoff, ma con un solo punto di vantaggio sugli ovadesi. Caluso è una squadra con un potenziale altissimo, con giocatori di talento quali Perfetto, Argentero e Garino che poco c'entrano con questa categoria, ma che finora non hanno trovato continuità di risultati. Per la Plastipol l'ultima grande occasione di rilanciarsi per le posizioni di vertice. In scena al Palageirino di Ovada alle ore 21.
Bruno Tex Olimpia Aosta - Plastipol Ovada 0-3 (13-25, 14-25, 21-25).
Plastipol: Nistri, Baldo 11, Morini 6, Castellari 14, Crosetto 5, Capettini 11. Libero: Bonvini. Utilizzati: Bisio, S. Di Puorto, Ravera.